Porto, PORTOGALLO

“Weekend” portoghese, Braga e Bom Jesus do Monte

Appena rientrati da una breve parentesi portoghese, ecco le prime impressioni ed un piccolo “diario di viaggio” sui prime due giorni in Portogallo tra Braga e Bom Jesus do Monte.

Questo viaggio è stato il mio regalo di compleanno ad Ottobre e cosa chiedere di meglio che un viaggio come regalo? Credo non ci sia niente di più bello! Assolutamente no!

Siamo partiti da Napoli, diretti a Porto domenica 14/01, in un orario molto comodo. Per l’una circa (ora locale) eravamo in città. Ritirata la macchina, precedentemente noleggiata, ci siamo diretti a Braga per la prima tappa del nostro viaggetto, il primo del 2018 <3

Braga è una piccola cittadina a 50km al nord di Porto, tranquilla e molto concentrata ma davvero carina da visitare in poche ore.

Abbiamo soggiornato proprio qui a Braga per la prima notte, per dirigerci l’indomani mattina al santuario del Bom Jesus do Monte che, a differenza di quanto dicono, non si trova esattamente a Braga ma a circa 15km.

Il centro di Braga si gira a piedi davvero in poco tempo, lontano dai turisti e dalle noie delle folle infinite 🙂

Lunedì mattina, come previsto, abbiamo lasciato l’albergo e ci siamo diretti al santuario.

Noi siamo arrivati in macchina e quindi abbiamo cominciato la scoperta partendo dall’alto. Il santuario sorge su una lunga scalinata di circa 450 gradini, un’opera monumentale davvero suggestiva ed emozionante. Tutto intorno si estende un parco pieno di verde, ruscelli e un piccolo laghetto. Il parco tra l’altro è provvisto di attrezzi per il fitness e frequentato dalle persone del posto come area relax o per lunghe corse all’area aperta 🙂

Dalla cima della scalinata si gode di un panorama davvero mozzafiato, forse non il massimo per una che soffre di vertigini ma veramente imperdibile 😛

Dopo qualche ora trascorsa nel parco, ci siamo finalmente diretti a Porto.

Arriviamo in albergo, posiamo le valigie e via per un primo giretto di perlustrazione <3

Prima tappa a Porto, Mercado do Bohlao. Adoro visitare i mercati locali e scoprire di più sulla cultura del posto, quando scopro che ci sono mercati del genere la tappa è assolutamente obbligatoria 😛

Segue una breve passeggiata in rua Santa Caterina e finalmente pausa pranzo (nonostante l’ora). A pancia pieno si visita meglio, soprattutto quando ad attenderti ci sono tantissime salite ripidissime.

Il tutto per giungere alla Avenida dos Aliados e passeggiare per le stradine che da qui si diramano per tutto il centro storico. Stanchi per le altissime salite ci rechiamo in albergo per riposare e prepararsi all’ultimo giorno e soprattutto alla “sfida” contro il tempo: PORTO IN UN GIORNO :O

Curiosi di scoprire di più?

A breve pubblicherò un articolo sul mio personale itinerario per visitare porto in meno di 24H 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *